• antropologicamente diverso

  • Commenti recenti

    Antonio F. su Spese morali e immorali
    antoniovota su Spese morali e immorali
    claudio su Spese morali e immorali
    antoniovota su Per una volta che Di Maio ne d…
    Antonio F su Per una volta che Di Maio ne d…
  • Categorie

  • Archivio

  • Archivio foto e vignette

  • Legge bavaglio sull’informazione. Obbligo di rettifica

    Tutto quello che leggete qui io non l'ho mai detto, non l'ho mai scritto, non l'ho mai nemmeno pensato. E' tutto un complotto della sinistra, le solite manipolazioni di questi disgraziati. Insomma rettifico tutto, sono stato frainteso.
  • Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.I

    I curatori di Votantonio (che poi sarebbe solo uno, lui) declinano ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete e dai normali organi d'informazione, persino da quelli di rai e mediaset. I testi vengono redatti da soggetti (sempre uno, sempre lui) evidentemente incapaci di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che qualche volta hanno votato per Pannella e per Rifondazione. Il blog è attivo da gennaio 2006, non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del webmaster, la pazienza della sua compagna, e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate.
  • Sono passati di qui

    • 88.873 comunisti nullafacenti
  • Annunci

I soliti noti

Volevo dire qualcosa a quelli che ora si stupiscono che quel vecchio rincoglionito che sembra Barbapapà sia diventato un estimatore di quell’altro vecchio rincoglionito che sembra un omino di plastica. Ma vabbè, chissenefrega.

Poi leggo l’elenco dei debitori delle banche, cioè di quelli che le hanno affossate, e con loro i risparmiatori. E i nomi sono sempre sempre sempre gli stessi. Cazzo, ogni volta che c’è una qualsiasi porcheria, bancarotte, frodi, corruzioni, a ben guardare i responsabili sono sempre i soliti noti. Se invece di dargli credito e di fargli far carriera li avessero messi a marcire in galera fin dalla prima volta, forse adesso la situazione sarebbe diversa. O anche uguale, ma perlomeno con protagonisti diversi.

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: