• antropologicamente diverso

  • Commenti recenti

    Antonio F. su Dove siete?
    antoniovota su Ottanta per cento a dispo…
    Antonio F. su Ottanta per cento a dispo…
    antoniovota su Ottanta per cento a dispo…
    Antonio F. su Ottanta per cento a dispo…
  • Categorie

  • Archivio

  • Archivio foto e vignette

  • Legge bavaglio sull’informazione. Obbligo di rettifica

    Tutto quello che leggete qui io non l'ho mai detto, non l'ho mai scritto, non l'ho mai nemmeno pensato. E' tutto un complotto della sinistra, le solite manipolazioni di questi disgraziati. Insomma rettifico tutto, sono stato frainteso.
  • Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62.I

    I curatori di Votantonio (che poi sarebbe solo uno, lui) declinano ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete e dai normali organi d'informazione, persino da quelli di rai e mediaset. I testi vengono redatti da soggetti (sempre uno, sempre lui) evidentemente incapaci di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che qualche volta hanno votato per Pannella e per Rifondazione. Il blog è attivo da gennaio 2006, non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del webmaster, la pazienza della sua compagna, e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate.
  • Sono passati di qui

    • 106.175 comunisti nullafacenti

Sbagliando s’impara? Evidentemente no.

No vabbè, lasciamo perdere l’esempio della Sardegna che ci avevano fatto credere che avevano risolto tutto e belli garruli in 15 giorni son ripiombati a contare morti e feriti (e pure fuori stagione, te l’immagini da giugno?).
Lasciamo perdere l’esempio della Germania che apri chiudi apri chiudi son messi peggio di noi e la Merkel non sa più che pesci pigliare.
Lasciamo perdere l’esempio della Gran Bretagna che di sicuro è messa meglio ma Boris “Haircut” Johnson ha bell’e detto che se la gente continua a fare baldoria accazzo richiude tutto.
Lasciamo perdere l’esempio dela Svezia “tutto aperto” che ha un numero di morti/contagi dieci volte superiore a quello della adiacente Norvegia (in diretta TV il Re ha detto: “Abbiamo fallito!”).
E lasciamo anche perdere che oggi pomeriggio son sceso sotto casa per una commissione e c’erano bar e negozi pieni di cretini impazziti che pareva che qualcuno avesse pestato un formicaio. Ma per fare un’analisi basta vedere che oggi il rutto esulta per le aperture, mentre tutti i medici si stanno mettendo le mani nei capelli. Secondo voi chi è più credibile?

(Nella foto: un riassunto degli ultimi provvedimenti del governo)

Per la serie la tocco piano

Mentre il virus brinda a champagne in mezzo ai coglioni in piazza, mentre i fasci bloccano la legge contro la transomofobia, mentre i rutti delirano di aperture accazzo, c’è qualcuno, guarda caso gli stessi, che restituisce i vitalizi a gente corrotta in galera. Mi raccomando voialtri testedicazzo, ora prendetevela col reddito di cittadinanza, col cashback e coi mancati ristori!

Il vero virus

Che nell’esercito usino pallottolieri strani ormai è appurato, ma il vero problema non è Arcuri o Figliuolo, e nemmeno Conte o Draghi. Il cancro enorme, profondo e devastante di questo Paese è quello dell’informazione. Carta pseudoigienica tipo quella imbrattata dai sallusti feltri e giannini non la prendo in considerazione nemmeno per incartare il pesce andato a male, ma guardate Repubblica: scrive per stigmatizzare i soli 300mila vaccini al giorno dell’Italia contro gli oltre 500mila della Francia. E per sottolineare il famoso “cambio di passo” del Messia titola bello pomposo: IL GOVERNO ACCELERA: 3 MILIONI DI DOSI IN DIECI GIORNI.
Serve la calcolatrice o il calcolo lo fate da soli?

8.000.000 : 30 = 266.666

Non 500.000, quelle sono le mostrine sulla giacca, roba che ci casca sopra un camaleonte va in analisi.

Qualcuno dica al generale Buttiglione, quello dei Migliori, quello che quando parla sembra doppiato da Fabio Celenza, di cambiare calcolatrice. O giacca.

Juve – Real

Ma se, mettiamo, durante una partita Juventus-Real Madrid, Ronaldo si mettesse a giocare palesemente contro la sua sua squadra, favorisse in ogni azione i vecchi compagni spagnoli, passasse loro costantemente la palla, contestasse platealmente ogni decisione del suo allenatore, mandasse a fanculo i propri compagni, facesse intenzionalmente degli autogol al proprio portiere, e se tutti sapessero che lui la Juventus l’ha sempre odiata e che ha in tasca il contratto col Real Madrid per le prossime partite di campionato Champions e coppa Uefa, voi juventini cosa fareste, lo terreste comunque in squadra o lo rispedireste al mercato del pesce di Madrid a calci in culo?

E se controllassimo le date?

Da qualche giorno son tutti a chiedersi cosa ci facesse il testadirenzi al GP del Barhein, e prima ancora a Dubai, e prima ancora dal tizio invidiato (in certi casi anche ricercato) in tutto il mondo per il costo del lavoro e per la voglia di rinascimento arabo.

Suggerimento, soprattutto per quelli che 15 giorni fa ci hanno scartavetrato i testicoli con la faccenda di Scanzi: da quelle parti hanno surplus di vaccini, tanto da averne offerti a tutto il circus della Formula1 e della MotoGP. I vaccini necessitano di due dosi a distanza di un tot di giorni.

Nulla, a volte mi vengono in mente strane ipotesi.

Sono proprio certi nomi che…

Pur avendo fatto anche lui le sue belle cazzate, nel panorama politico attuale trovo che Bersani sia uno dei più lucidi e credibili. L’altra sera da Formigli ha sbertucciato quel giornalaiucolo da operetta facendo la figura di un gigante.

Di Conte penso tutto il bene possibile, educato, elegante, corretto, il solo fatto che il testadirenzi lo odiasse me lo pone a un livello altissimo.

Ora pare che il PD stia cercando di convincere Enrico Letta a riprendere in mano le redini del partito, persona onesta e pure lui trattato a pesci in faccia dal pezzodirenzi, quindi perfetto. Purché appena rientra faccia un bel ripulisti di tutti i renziani che ancora ammorbano l’aria da quelle parti. Voglio dire, a fare il segretario potrebbero chiamare anche Che Guevara, ma ci sono migliaia di persone che un partito con dentro Orfini non lo voterebbero nemmeno sotto tortura (toh, si chiama Matteo pure lui, 45/50 anni fa ci dev’essere stata una devastante congiunzione astrale).

Insomma, lo capiranno a sinistra che l’unico modo per giocarsela contro questi fascischifi è un’asse PD – M5S – LEU tenuto in piedi da persone per bene?

Set Otelma on

Da Conte a brunetta, e quello schifo di informazione che ci ritroviamo continua a delirare di grande vittoria politica.
Comunque tempo pochi mesi e il rutto farà cadere questo governo, l’ha già annunciato. L’unica speranza è che Conte sia ancora disponibile a guidare una coalizione. E non ho altro da aggiungere a questa faccenda (cit.)

Governo testadirenzi: saranno contenti i giornalistoni.

Così oltre al ponte sullo stretto avremo anche il tunnel dei neutrini.

Continuano ad avere la faccia come il renzi

Comunque la cosa più vomitevole è vedere i giornalistoni tutti che esultano per la conversione del rutto sulla via di Bruxelles. Uno alleato con orban, uno che va in giro con le mutande con la scritta TRUMP, uno che vuole tornare alla lira, uno che vuole uscire dalla comunità europea, oggi viene descritto come un salvatore della patria. Ma non si faranno un po’ schifo?

Capolavori tattici

Capolavoro tattico, machiavellico, genio della politica, vincitore assoluto. Queste le definizioni più negative che gli indipendenti e liberi giornalistoni stanno riservando alla più grossa testadirenzi del dopoguerra. Cioè uno il cui capolavoro è stato di cacciare Conte e di far rientrare rutti e pregiudicati al governo.

Ma c’è un altro aspetto che vorrei far notare: è evidente che, con le elezioni comunque dietro l’angolo, entrare o meno un governo di cui non si sa ancora nulla potrebbe essere un suicidio politico come pure pagare moltissimo in termini di voti, dipenderà dalla sua poplarità.

Nel dubbio cosa fanno i fasci? Fanno finta di spaccarsi ma intanto metà entrano e metà no. Comunque vada sarà un successo. Cosa fanno i cervelloni? Boh… forse sì… però anche no… vediamo chi c’è… mai con quelli… magari chissà… Comunque vada saranno dei coglioni a lasciare la carta dell’opposizione in mano alla sola pesciaiola. E secondo me è la carta vincente.

Ottanta per cento a disposizione.

Allora, fatemi capire: avete fatto tutta ‘sta caciara fino a buttare fuori a calci in culo l’unica persona per bene che abbia varcato la soglia di Palazzo Chigi negli ultimi trent’anni, avete rotto il cazzo che Conte non andava bene con la scusa che pd e 5S litigavano, e ora vi fate seghe a du’ mani per un governo dragodraghi con dentro tutto un frullato di merda possibile e immaginabile?

Ma io non ce l’ho con la classe politica, ce l’ho con l’informazione dei giornaloni che ancora dipingono quella testadirenzi come un fine stratega! Anzi, non ce l’ho nemmeno coi giornaloni, ce l’ho con i gonzi che ancora li ascoltano.

(parentesi: chiunque ne stia fuori alle prossime elezioni prenderà l’80%, possibile l’abbia capito solo la pesciaiola?)